Biography

Faccio quello che mi piace, spero che quello che faccio piaccia!

 

Michele Davino nel 2013 diventa campione mondiale nella categoria pesce e campione italiano assoluto. Da sempre appassionato del mare, pratica la subacquea dal 1999. Nel 2004 diventa istruttore di immersioni ARA e nel 2007 di immersioni Trimix. Nel 2004 approccia la fotografia subacquea, e da quel momento la macchina fotografica diventa l’inseparabile compagno di tutte le sue immersioni. 

Dal 2007 approccia le competizioni, raccogliendo importanti riconoscimenti in quasi tutti i più importanti concorsi internazionali: L.a.u.p.s. di Los Angeles (USA), Fete Europenne de L’image Sous-Marine di Strasburgo (Francia), Marmara International Festival di Istambul (Turchia), PAF Tachov (Republica Ceca), Scuba Diver Austral Asia (Singapore), Our World Underwater (USA), Festival Mondial de l'Image Sous-marine a Friburgo (Svizzera), Underwater Images di Cincinnati (USA), Festival Mondiale de l'Image Sous-marine di Marsiglia (Francia), Deep Indonesia (USA), Fete Europenne de L’image Sous-Marine di Tolone (Francia).

Dal 2010 fa parte del club azzurro, e tra i vari riconoscimenti raccoglie ben 4 podi negli ultimi 5 Campionati Italiani: 1 medaglia d’oro, 2 d’argento e 1 di bronzo. Nel 2013 fa parte della Squadra Nazionale Italiana di fotografia subacquea che partecipa ai Campionati del Mondo a Cuba, dove conquista 1 medaglia d’oro, una medaglia d’argento ed una di bronzo!

La sua modella e moglie Sonia Moreale, lo accompagna spesso nelle avventure subacquee ed insieme hanno collezionato quasi tutti i riconoscimenti più importanti.

Negli ultimi anni ha focalizzato la sua attività sulle competizioni sportive cercando di fare apprezzare una sua personale interpretazione artistica. Questo gli ha permesso oltre che raggiungere i vertici mondiali di questo tipo di competizione, anche di iniziare una vera e propria carriera artistica. Attualmente viene rappresentato da una delle più importanti gallerie d’arte del mondo, l’ Agora Gallery di New York.

    

Back to top